SANITA’: SALVAGUARDIA DEL SISTEMA SOCIO SANITARIO PUBBLICO E UNIVERSALE

SABATO 15 APRILE MANIFESTAZIONE REGIONALE A VICENZA

La CGIL del Veneto ha aderito all’appello promosso dal Coordinamento Veneto Sanità Pubblica e invita tutti e tutte alla più ampia partecipazione alla Manifestazione Regionale del 15 Aprile.

Dopo anni di tagli e riduzione di personale si è prodotto un forte arretramento nell’organizzazione e nella prossimità delle strutture, nell’accesso e nella qualità dei servizi e delle prestazioni, nei tempi di attesa.

Una situazione complessiva che spinge e costringe sempre più, anche in Veneto, a rivolgersi al settore privato, a sostenere costi sempre più alti e insostenibili, a rinunciare alla prevenzione, alle cure, all’assistenza.

Serve un cambio di rotta a tutti i livelli, nazionale e regionale, per garantire l’erogazione dei livelli Essenziali di Assistenza e Prestazioni Sociali e per rafforzare il sistema di prevenzione, la filiera dell’assistenza territoriale, domiciliare e residenziale, l’integrazione socio- sanitaria.

  • Per cambiare la scelta di ulteriore tagli del FSN, assunta nell’ultima Legge di Bilancio, e finanziare adeguatamente le misure previste dalla recente Legge Delega sulla non Autosufficienza.
  • Per un Piano straordinario di assunzioni e percorsi formativi per la copertura delle gravi carenze di organico, di medici specialisti, medici e pediatri di base, infermieri operatori socio-sanitari, superando i vincoli e i limiti tuttora esistenti.
  • Per migliorare le condizioni di lavoro in tutte le strutture pubbliche e private.
  • Per realizzare tempestivamente tutte le misure e gli interventi previsti dal PNRR, dal DM 77 e dalla Legge di Bilancio 2022

La salvaguardia o Il rafforzamento del Sistema Sanitario Nazionale, pubblico e universale devono essere una priorità per tutti, un investimento per tutta la comunità e non una spesa da tagliare

PER CONSENTIRE L’ACCESSO E LA QUALITÀ DELLE CURE E DELL’ASSISTENZA, SENZA DIFFERENZE E DISEGUAGLIANZE TERRITORIALI

PER ARRESTARE LA PRIVATIZZAZIONE IN ATTO PER GARANTIRE A TUTTI IL DIRITTO ALLA SALUTE

Ultimi articoli