APRE LA SCUOLA POPOLARE

Iniziano a Padova i corsi di lingua italiana per cittadini migranti, promossi da FLAI CGIL Veneto e Casa del Popolo Meri Rampazzo

Iniziano i corsi di lingua italiana sono rivolti ai lavoratori e lavoratrici extracomunitari che vogliono ottenere il permesso di lungo soggiorno o la cittadinanza italiana, attraverso la certificazione A2 e B1 prevista per Legge e che sarà curata della Fondazione Metes della FLAI CGIL Nazionale.

Un importante progetto che nasce dalla sinergia tra FLAI CGIL Veneto e il presidio sociale che rappresenta la Casa del Popolo “Meri Rampazzo di Padova, che ospita diverse attività culturali, come la Biblioteca Popolare “Bruno Cazzaro un GAP, lo sportello sociale e le Associazioni Marocchina e Bengalese.

“Imparare e comprendere la lingua italiana – dichiara Giosuè Mattei Segretario Generale della FLAI Veneto – è lo strumento essenziale per esercitare i propri diritti di cittadinanza e nei luoghi di lavoro, ma soprattutto per non cadere nella rete dell’illegalità e dello sfruttamento lavorativo in ogni sua declinazione. Inoltre riuscire a comunicare abbattendo la barriera linguistica rappresenta lo strumento principale di integrazione vera tra le persone. Per la FLAI CGIL la nuova Scuola Popolare rappresenta un presidio di resistenza contro le politiche discriminatorie di questo Governo e una occasione di riscatto per i cittadini più vulnerabili di questa società.

Un ringraziamento particolare a Daniela Ruffini e ai docenti volontari, Silvia Bosio, Salvatore Pugliese, Giorgio Sacchetto, all’Associazione della Marocchina e Sportello Sociale / GAP/ Casa del Popolo Meri Rampazzo per l’ospitalità.


Ultimi articoli